Multiservizi – Reteservizi: dichiarazione di vito D’Antona

D’Antona Vito Consigliere Comunale SD Modica

Dichiarazione del Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica, Vito D’Antona.

Vito D'AntonaRiteniamo un fatto importante che dopo un lungo periodo di discussioni ed approfondimenti in ordine alle società partecipate, Modica Multiservizi e Modica Rete Servizi, l’Amministrazione Comunale abbia iniziato a definire gli indirizzi, affidando al Consiglio Comunale le dovute valutazioni e decisioni.

Avviare a conclusione il dibattito sulle due società, con l’obiettivo di mantenerne una soltanto, rimodulare, risparmiando sui costi, i contratti di servizio, a suo tempo trasferiti in modo irregolare, scegliere quali servizi affidare in house e quali all’esterno, recepire le novità legislative sull’affidamento dei servizi locali, rappresenta un impegno nella più complessa azione di risanamento avviata per fare uscire il Comune dalla attuale crisi finanziaria.

Nel passaggio strettissimo tra razionalizzazione dei servizi e mantenimento dei livelli occupazionali, occorre tenere fermo l’obiettivo di salvaguardare i posti lavoro dei dipendenti, ai quali non può essere fatta pagare la responsabilità di scelte scellerate fatte a suo tempo in altre sedi, politiche ed amministrative, nonostante le pressanti denunce del centrosinistra.…

Letto 16829 volte

La grave situazione finanziaria al Comune di Modica: tempo di verità e di responsabilità

Un articolo di Maurilio Assenza pubblicato sul numero di marzo del periodico Dialogo
Tutti ormai abbiamo preso atto della grave situazione finanziaria al Comune di Modica.
Non è un dato da poco, è un primo elemento di verità rispetto al passato.
Sappiamo che ogni anno, a fronte di 37 milioni di euro di entrate, ci sono più di 50 milioni di euro di uscite, buona parte delle quali sono assorbite da spese per il personale, negli anni cresciuto a dismisura.
A questo si aggiunge il debito pregresso per il quale è prevista la copertura con la vendita del patrimonio immobiliare, ma ci sono altri 20 milioni di debiti fuori bilancio che, se riconosciuti tutti immediatamente, metterebbero il Comune ipso iure in dissesto, con le gravi conseguenze che ne deriverebbero in termini di tassazione e mobilità dei lavoratori. …

Letto 18666 volte

Documento di sintesi sulla crisi finanziaria del comune di Modica

Antonello Buscema
Antonello Buscema

L’amministrazione comunale di Modica ha reso noto un documento di sintesi contenente le linee guida per il superamento dell’attuale gravissima crisi finanziaria del comune.

Di seguito il testo integrale presentato ai sindacati e ai parlamentari regionali e nazionali

“L’Amministrazione Comunale sottopone alla attenzione delle forze sociali, politiche e sindacali le seguenti considerazioni e uno schema operativo finalizzato alla verifica delle condizioni preliminari per un patto di salvaguardia del Comune da condizioni di instabilità finanziaria che possono produrre esiti di dissesto, da tutti considerato come uno scenario da scongiurare, ma che rimane una concreta, incombente minaccia nell’ipotesi in cui non siano varate misure di netta inversione di tendenza rispetto alla situazione strutturalmente deficitaria ereditata.

L’Amministrazione Comunale è determinata a portare a conclusione entro pochi giorni la definizione del bilancio di previsione 2009.…

Letto 20583 volte

Partito Democratico: Modica Multiservizi e Rete Servizi

Partito Democratico
Partito Democratico

Il partito democratico, con riferimento al rinnovo dei consigli di amministrazione delle società Multiservizi e Rete servizi, ritiene necessario che venga dato un chiaro segnale politico di svolta rispetto ai vecchi metodi di spartizione degli incarichi di sottogoverno che peraltro hanno trasformato dette società in carrozzoni clientelari con un notevole aggravio di costi a danno del Comune.
Pertanto si invita l’amministrazione comunale a procedere sia per la Multiservizi sia per la Rete Servizi alla nomina di due amministratori unici, individuandoli tra persone di chiara professionalità e competenza, al fine di avviare il processo di riunificazione di dette società nel perseguimento dei fini di efficienza ed economicità di gestione che ogni buona amministrazione deve proporsi.

Modica, 05 agosto 2008

Giancarlo Poidomani.

Letto 7942 volte

Uccelli del malaugurio?

Riportiamo alcuni articoli tratti da corrierediragusa.it e radiortm.it che trattano alcune dichiarazioni fatte dal Centro Sinistra durante la conferenza stampa di sabato 5 gennaio.

Siamo contenti che il centro sinistra sta facendo sentire la propria voce, confermando molte delle cose sollevate anche in campagna elettorale.…

Letto 7976 volte