Peppe Drago (UDC) condannato per peculato

peppedragoDa Radio R.T.M.:

La condanna a tre anni è confermata, la sentenza diventa definitiva e per l’ex presidente della Regione, oggi parlamentare nazionale dell’Udc, Peppe Drago, arriva la decadenza dall’incarico che ricopre in atto.

Oggi la Cassazione ha ritenuto fondate le responsbailità di Drago ma anche di Giuseppe Provenzano, anche lui ex presidente della Regione(condannato a tre anni), accusati di peculato.

La pena è condonata ma scattano, comunque, le pene accessorie tra cui l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Entrambi gli imputati si sarebbero appropriati, senza stendere alcun rendiconto, dei fondi riservati alla Presidenza della Regione.

Letto 12944 volte

Modica, la minoranza di centro destra si spacca: UDC e PDL contro

Modica, 24 novembre 2008

Oggetto: Comunicato di Maggioranza sull’ultimo consiglio comunale

QUELLO CHE L’OPPOSIZIONE NON DICE

Quello che l’opposizione non dice è che venerdì scorso, durante l’ultima seduta del Consiglio comunale di Modica è bastato un niente per tagliare, come farebbe un coltello caldo su un panetto di burro, il fronte della minoranza, tanto salda, finora, nel criticare l’operato di questa maggioranza e dell’Amministrazione che ne è espressione.

Quello che l’opposizione non dice è che un ex Assessore della Giunta Torchi, nella fattispecie Tato Cavallino, ha rinnegato l’andazzo della passata Amministrazione che affidava incarichi a titolo oneroso, favorendo amici e facendo spendere al Comune di Modica per consulenze o prestazioni esterne. Cavallino ha apertamente detto che lui, che di quella Amministrazione era parte, non ha mai condiviso questo modus operandi e che spera possa definitivamente tramontare a vantaggio della nuova politica, più trasparente ed economicamente più vantaggiosa per l’Ente, inaugurata dal Sindaco Buscema e dalla coalizione che lo sostiene.…

Letto 18185 volte

Il movimento studentesco modicano sulla crisi finanziaria del comune di Modica

Il Movimento Studentesco Modicano preso atto della situazione economica finanziaria in cui versa il Comune di Modica, tiene ad invitare tutta la cittadinanza, alla riflessione sulle responsabilità della penosa situazione finanziaria in cui versa la città.

Secondo il Movimento appare palese ed incontrovertibile che le cause di tale crisi siano da addebitarsi all’inefficiente e poco trasparente amministrazione Torchi, sostenuta dalla coalizione di centro destra, dall’MpA di Riccardo Minardo, dall’UDC di Peppe Drago e dal PdL di Nino Minardo.…

Letto 20181 volte

Riciclaggio di denaro a Modica: tutti i nomi dei 13 indagati

Il Corriere di Ragusa mette nero su bianco la notizia che era sulla bocca di tutti ormai da diverse settimane riguardante le indagini che vede coinvolti i vertici dell’UDC provinciale e alcuni imprenditori locali per presunto riciclaggio di denaro.

http://www.corrierediragusa.it/public/articoli/2314-riciclaggio-di-denaro-indagato.asp

Potrebbero scuotere gli equilibri della politica modicana gli esiti delle indagini sul riciclaggio di denaro nel comune di Modica, condotte dal comando provinciale della Guardia di Finanza su direttive della Procura. Tra i 13 indagati figurano quattro esponenti di spicco dell’Udc. Si tratta dell’ex sindaco di Modica Piero Torchi, dimessosi dalla carica lo scorso mese per candidarsi alle recenti Regionali.

L’indagine riguarda anche l’ex assessore al bilancio del comune di Modica Carmelo Drago, fratello del leader ibleo dell’Udc, il riconfermato parlamentare nazionale Giuseppe Drago; il consigliere provinciale Vincenzo Pitino, nel frattempo traghettato dall’Udc al Pdl; il segretario provinciale dell’Udc ed ex assessore provinciale Giancarlo Floriddia.

Il reato al momento ipotizzato è associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio di denaro. La medesima ipotesi di reato è contestata anche agli altri nove indagati: il funzionario comunale Francesco Paolino; il già direttore dello sportello unico Giuseppe Castagnetta; Bruno Arrabito e il fratello Massimo, Gabriele Giannone, Massimo La Pira e gli imprenditori edili Giuseppe Sammito e Giuseppe Zaccaria.

Letto 17683 volte

Prima e dopo

I nostri manifesti, regolarmente pagati e autorizzati, sono proprio piaciuti…specialmente all’UDC!

Guarda qui il video.

Letto 18665 volte