Segnaletica orizzontale al P.le Baden Powell. Interrogazione.

Al Presidente del Consiglio Comunale
Al Sindaco

All’Assessore alla Viabilità

Comune di Modica
E p.c. Agli organi di informazione

Oggetto: Segnaletica orizzontale al P.le Baden Powell. Interrogazione.

Nino Cerruto
Nino Cerruto

Il p.le Baden Powell è ogni giorno meta, tra operatori scolastici, studenti, genitori ed automobilisti di passaggio,  di oltre un migliaio di persone.

La segnaletica orizzontale, che delimita le zone riservate a parcheggi, ormai è quasi inesistente, mentre non c’è mai stata alcuna indicazione per la circolazione.

Ormai anche alcuni tratti del piazzale dove si dovrebbe circolare, vengono occupati da autovetture in sosta, tanto che qualche settimana fa l’ambulanza ha dovuto effettuare un giro più lungo per raggiungere il luogo di destinazione. …

Letto 15944 volte

Vito D’Antona: interrogazione su manutenzione idrica e stradale

Vito D'AntonaOggetto: Interventi urgenti di manutenzione idrica e stradale. Interrogazione.

Il sottoscritto D’Antona Vito, Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica,
Tenuto presente che in questi ultimi mesi la città è stata interessata in diversi punti da copiose perdite di acqua potabile dalla rete idrica cittadina e, per ultimo, Via Regina Margherita a Modica Alta, Via Nuova S. Antonio al Quartiere Dente e Via Catania a Marina di Modica, solo per citare le più recenti;…

Letto 18585 volte

Provincia di Ragusa: scippati 56 milioni di euro

I Consiglieri Provinciali che, per protestare contro lo “scippo” effettuato dal Governo Nazionale nei confronti della territorio ibleo ingiustamente ed immotivatamente espropriato di ben 56 MILIONI di EURO destinati alla viabilità provinciale, si sono incatenati davanti alla sede della Provincia Regionale di Ragusa si dicono indignati e rammaricati per il silenzio del Presidente Antoci ed ancor più per i commenti fatti pubblicamente dall’Ass. Prov.le alla Viabilità Avv. Salvatore Minardi in relazione alla manifestazione pubblica messa in atto martedì scorso (26.05.’09), dagli stessi consiglieri
“L’Ass.re Minardi ha criticato il luogo della protesta individuando nel Palazzo del Governo a Roma un più idoneo ed efficace obbiettivo, eppure Lui ed il Presidente Antoci sanno bene di essere stati più volte sollecitati in tal senso, abbiamo, in passato, espressamente chiesto di porre fine agli indugi per andare a Roma a rivendicare con forza ciò che alla provincia di Ragusa tocca di diritto.…

Letto 19428 volte

Modica, lezioni di guida nel piazzale Baden Powell: interrogazione di Nino Cerruto

Nino Cerruto
Nino Cerruto

UNA NUOVA PROSPETTIVA
MOVIMENTO POLITICO DELLA CITTA’ DI MODICA

Al Presidente del Consiglio Comunale
Al Sindaco
All’Assessore alla Viabilità
Comune di Modica
E p.c. Agli organi di informazione

Oggetto: lezioni di scuola guida nel piazzale Baden Powell. Interrogazione

Quasi giornalmente un quarto del piazzale Baden Powell è interdetto al parcheggio a causa delle lezioni, per motocicli, che vi si svolgono.

Ciò crea notevoli disagi, specialmente nei giorni di scuola, sia perché viene ostacolato il flusso veicolare, sia perché viene a mancare un notevole numero di parcheggi che risultano indispensabili in una zona in cui insistono ben cinque istituti scolastici.…

Letto 14205 volte

Torna la viabilità in Viale degli Oleandri

Viale degli Oleandri sarà, finalmente, libera dall’invasione di bus e mezzi ingombranti, pubblici e privati.

L’amministrazione Buscema ha, infatti, avviato a soluzione il problema della sosta e della fermata dei pullman per il trasporto degli studenti.

Da diverso tempo i residenti di Viale degli Oleandri avevano avanzato richieste e consegnato una petizione alla precedente amministrazione per regolamentare la viabilità e ovviare al grave problema dell’inquinamento acustico ed atmosferico che erano costretti a subire, in particolare nelle ore di punta, a causa della sosta dei pullman.

La presenza nel quartiere di diverse persone anziane ed ammalate rendeva ancora meno tollerabile il disagio, aggravato anche dalla presenza di rumorosi motorini che, indisturbati, effettuavano gimkane e di automobili che percorrevano il viale con velocità sostenuta costituendo un grave pericolo per l’incolumità fisica delle persone.

Letto 12465 volte